Tante escursioni, tanto divertimento!

L’Hotel Pinguino in associazione con le guide di montagna riconosciute dall’Ente Parco Nazionale d’Abruzzo, organizza escursioni eweek-end tematici suddivise per stagioni e periodi. In albergo sarà possibile ricevere tutte le informazioni per pianificare al meglio le escursioni e le attività che sarà possibile organizzare all’interno del Parco.

Sulle tracce del lupo "wolf-howling"

Si tratta di un’escursione serale per poter ascoltare gli emozionanti ululati dei lupi, una sensazione profondamente emozionante. Ma cos’è un ululato? Si tratta di un mezzo di comunicazione a distanza tra lupi.

I lupari abruzzesi utilizzavano un’antica tecnica per poter controllare i branchi di lupi chiamata oggi wolf-howling ed riutilizzata in questi anni per studiare i lupi dell’Appennino. Con questa escursione è possibile educare le persone alla presenza di questo bellissimo predatore sull’orlo dell’estinzione, ma che oggi sembra ripopolare le aeree delle Alpi e dell’Appennino.

I boschi della Difesa

Alberi centenari, forme inedite e colori unici. ecco cosa aspettarsi dall’escursione nel magico bosco di faggio. Una passeggiata tra gli antichissimi sentieri del posto e con tantissimi animali che sarà possibile osservare ne loro habitat naturale come ad esempio il lupo dell’Abruzzo, il Picchio Dalmantino.

Un bosco dalle caratteristiche uniche chiamato ‘la defensa’ per la particolare forma dei magnifici faggi che ne caratterizzano la zona. Allora cosa aspetti? Preparati ad una passeggiata unica!

Riserva Integrale della Camosciara

Un’escursione per osservare il paesaggio della camosciara, cioè i luoghi del camoscio. Sarà possibile visitare le cascate delle Ninfe e delle Tre Cannelle. Luoghi straordinari che incoraggiarono la nascita del Parco Nazionale dell’Abruzzo.

 

Anche in questo caso sarà possibile osservare molti degli animali che visitano la zona e che hanno reso l’Abruzzo una grandissima riserva naturale.

Val Fondillo

Cosa c’è di meglio di una piacevole passeggiata in un territorio ricco di meraviglie naturali con acque cristalline, boschi selvaggi e alture spettacolari? Ecco la Val Fondilllo.

Una luogo unico appartenente ala Parco Nazionale d’Abruzzo, ospita numerosi animali autoctoni e dunque tipiche dell’intera ragione. Nell’escursione sarà possibile percorrere il torrente Fondillo, scoprire le diverse sorgenti ed ammirare i segreti di queste meravigliose terre tra le prime ad essere tutelate nel lontano 1922.

La Domenica in Rifugio

In questa occasione andremo alla scoperta dell’Orso bruno nel territorio selvaggio del Vallone Lampazzo – Cicerna. Sarà possibile scoprirne tutti i segreti e le abitudini di questo splendido predatore pre poi pranzare in un rifugio caratteristico.

Il Vallone Lampazzo – Cicerna è una delle zone più inaccessibili del Parco Nazionale d’Abruzzo e dunque maggiormente meglio conservata. Difatti è l’unico luogo in cui è possibile ammirare l’Orso Marsicano.

Il Parco sotto le stelle - Escursione astronomica

Si tratta di un’escursione serale per poter osservare il Parco di notte, cenare in rifugio e osservare il cielo stellato in compagnia di un astronomo.

Sull’intero Parco è uasi assente l’inquinamento luminoso e dunque si presta bene all’osservazione delle stelle ed in generale all’osservazione astronomica.
Paolo Ruscitti sarà l’astronomo esperto che ci racconterà il cielo nei suoi molteplici aspetti scientifico – letterari.

L’escursione avrà luogo a circa 1600 metri di quota, il posto ideale per vivere un’esperienza unica che difficilmente riuscirete a dimenticare.

Val di Rose

La Val di Rose è una delle località più famose per poter l’osservare il Camoscio d’Abruzzo (Rupicapra pyrenaica ornata) nell’ambiente naturale nel quale vivono.

Partendo da Civitella Alfedena, risaliremo una faggeta bellissima per poi sbucare nelle radure dove i camosci sono soliti pascolare e trascorrere le loro giornate.

Raggiungeremo il valico di Passo Cavuto a 2000m di quota, un punto magnifico dal quale è possibile godere di un ampio panorama su gran parte delle montagne del Parco.

Pranzo al sacco e poi giù sino al punto di partenza. Il dislivello complessivo in salita sarà di metri 700.

Alla scoperta dell'orso (bearwatching)

Un’intera escursione per scoprire l’orso marsicano con bearwatching con cena in rifugio ed escursione serale per osservare il parco durante le ore più insolite della giornata.

L’escursione sarà una buona occasione per poter osservare gli animali del Parco  per poi giungere al rifugio e cenare con i prodotti tipici del posto. Dopo si proseguirà con la discesa con le torce durante la quale sarà possibile osservare le stelle e gli animali notturni.