Abbazia di Montesanto: ecco cosa non puoi perderti se viaggi in Abruzzo

In questo nuovo articolo del nostro Blog continueremo il nostro viaggi tra eremi dell’Abruzzo. Come già detto qualche articolo fa, l’Abruzzo è una terra colma di abbazie e di eremi molti dei quali sorgono in luoghi incredibili, in luoghi talmente belli che non possiamo non parlarvene. Ecco allora l’argomento di oggi: l’Abbazia di Montesanto.

 

La storia di questo incredibile eramo

In questa occasione ci troviamo in direzione della città di Teramo. Una zona colma di magnifiche testimonianze storiche dall’alto valore artistico. L’Abbazia di Santa Maria di Montesanto è un momento particolarmente importante per tutto il territorio e non solo, anche per l’intera regione Abruzzo.

La fondazione dell’Abbazia viene storicamente attribuita a San Benedetto da Norcia che nel 542 ne cominciò i lavori. L’intera struttura sorge su un’altura posta in un territorio quasi completamente pianeggiante.

L’Abbazia di Montesanto nella storia si è sempre contraddistinta per una certa autonomia. Differentemente dalle altre istituzioni ecclesiastiche che dipendevano direttamente dalle grandi abbazie nazionali, questa di Montesanto invece era quasi completamente autonoma, difatti esercitava il proprio potere sul territorio teramano e della città di Ascoli Piceno.

Nel XII l’abbazia raggiunse il suo massimo splendore. Esercitava la propria giurisdizione su ben 8 chiede, su numerosi monasteri e tantissimi altri uffici religiosi sino a XV secolo quando la stessa abbazia si avviò verso il suo naturale declino.

nel 1797 ci fu la soppressione definitiva dell’intera struttura. Sino ad allora gli furino sottratti pian piano le chiese, i moggi e tutti i territori di competenza sino a ridurla in uno stato di totale decadenza.

Solo recentemente l’abbazia di Montesanto fu quasi completamente restaurata riconducendola allo splendore del XIII secolo. La chiesa ancora oggi ricopre una grande importanza storica non solo per le sue decorazioni interne,che risultano semplici ma di grande pregio, ma anche per l’intera struttura che regge l’intera struttura.

 

Conclusioni

L’abbazia di Montesanto è oggi una delle testimonianze più importanti sul territori abruzzese che evidenzia le notevoli trasformazioni che l’intera regione nei secoli ha dovuto affrontare.

Un’abbazia che ti consigliamo di non perderti se deciderai di passare a trovarci 🙂

Share:
Related Post